Il Corpo e l’Azione. La mimesi in una prospettiva neuroscientifica

Già alla nascita, gli esseri umani sono impegnati in relazioni interpersonali mimetiche.

Meltzoff & Moore

l’apprendimento umano come relazione intersoggettiva e condivisa

Già alla nascita, gli esseri umani sono impegnati in relazioni interpersonali mimetiche.

I neonati sono congenitamente pronti a collegarsi a chi li accudisce attraverso l’imitazione di gesti buccali, come la protrusione della lingua o l’apertura della bocca. Questi risultati suggeriscono che, nella comunicazione tra adulto e bambino durante i primi sei mesi di vita, è di primaria importanza il ruolo dell’adulto, in particolare il comportamento affettivo.

Con la scoperta dei neuroni specchio, le neuroscienze hanno contribuito a descrivere l’apprendimento umano come relazione intersoggettiva e condivisa. L’osservazione di un’azione, di un’emozione, di una sensazione, induce nell’osservatore l’automatica simulazione di quell’azione, emozione o sensazione; […]